Chirurgia estetica viso

Chirurgia estetica viso

 

Blefaroplastica

L’intervento di blefaroplastica consente di eliminare l’eccesso di pelle e grasso che si accumula sulle palpebre superiori e/o inferiori. L’aspetto appesantito delle palpebre non è un fenomeno legato al solo invecchiamento cutaneo: esistono fattori congeniti che provocano questo problema anche in pazienti in giovane età. Le conseguenze sono sia estetiche che funzionali: nei casi più gravi, infatti, si possono lamentare arrossamenti, lacrimazioni, restringimento del campo visivo.

La blefaroplastica viene effettuata in anestesia locale e sedazione tramite incisioni o, nel caso in cui ci sia un eccesso di grasso localizzato nella palpebra inferiore, attraverso la congiuntiva senza alcuna incisione sulla pelle.

L’intervento dura in genere meno di due ore.

Nella fase postoperatoria compaiono gonfiore ed ecchimosi, destinati comunque a scomparire in pochi giorni. É necessario indossare occhiali da sole, non applicare makeup per una settimana ed evitare di esporsi al sole per circa un mese.

La blefaroplastica consente di donare allo sguardo nuova freschezza, senza modificare in alcun modo nè la forma dell’occhio nè l’espressione e le caratteristiche del viso.

Vieni a trovarci o fissa un appuntamento >>>
 

Chirurgia delle labbra

L’eccessiva sottigliezza delle labbra, la scarsa definizione del loro profilo, la differenza di volume fra labbro superiore ed inferiore sono inestetismi facilmente risolvibili attraverso interventi più o meno invasivi. Attualmente si ottengono ottimi risultati con i “dermal fillers”, materiali di riempimento che vengono iniettati – in anestesia locale – con aghi sottilissimi nello spessore del derma. Ad iniezione conclusa si può verificare un leggero arrossamento ed un modesto gonfiore, fenomeni che si esauriscono in poche ore.

I vantaggi dei fillers

  • sono prodotti sintetici altamente purificati privi di tossicità e anallergici;
  • la loro consistenza è simile a quella dei tessuti normali, per cui non è rilevabile al tatto;
  • producono effetti immediatamente visibili;
  • hanno costi contenuti.
  • esistono fillers riassorbibili, quindi con durata limitata nel tempo e fillers non riassorbibili, poco utilizzati in quanto non sempre ben tollerati

L’alternativa Permalip
La chirurgia delle labbra Permalip è una tecnica di recente acquisizione che garantisce un aumento volumetrico definitivo delle labbra. Consiste nell’impianto di una protesi di silicone molto soffice ed impalpabile.

La procedura è molto semplice e viene effettuata in ambulatorio in anestesia locale tramite 2 minime incisioni a livello della commessura labiale di ciascun lato che non lasciano cicatrici visibili.

Il paziente può riprendere la sua normale attività il giorno seguente all’ intervento di protesi permanenti delle labbra Permalip

Vieni a trovarci o fissa un appuntamento >>>
 

Lipofilling

Nel processo di invecchiamento del viso la perdita di volume gioca un ruolo fondamentale tanto che oggi le tecniche più sofisticate di ringiovanimento del volto danno maggior importanza al ripristino dei volumi che a “tirare la pelle”.

Il lipofilling consiste in una tecnica di riempimento degli avallamenti e depressioni formatisi in qualsiasi parte del viso mediante l’utilizzo di grasso prelevato dallo stesso paziente in quelle aree corporee in cui è naturalmente presente in maggiori quantità come addome, fianchi, cosce (autoinnesto).

Il tessuto adiposo viene aspirato attraverso una cannula laddove è in eccesso e riiniettato, adeguatamente trattato, nelle zone desiderate con l’ausilio di un’altra cannula. Eseguito in anestesia locale con eventuale sedazione, il lipofilling del viso presenta diversi vantaggi:

  • mancanza di reazioni allergiche al materiale trapiantato
  • assenza di dolore durante l’intervento
  • ripetibilità del trattamento nel tempo

Grazie al lipofilling si possono correggere le singole rughe, le cicatrici depresse, gli avallamenti dovuti ad una ipotonicità del tessuto sottocutaneo. Si ricorre a questa tecnica anche per l’aumento dei volumi degli zigomi, delle guance, del mento, delle labbra.

Per le zone più delicate (il contorno occhi, la regione temporale e le labbra) si utilizza il microlipofilling che, oltre ad essere più fluido e quindi impiantabile più in superficie, è arricchito con fattori di crescita e cellule staminali mesenchimali. Questo microlipofilling esercita pertanto, oltre all’azione volumizzante, una grande azione rigenerativa.

L’intervento, non invasivo, non lascia cicatrici.

Vieni a trovarci o fissa un appuntamento >>>
 

Otoplastica

É l’intervento per la correzione dell’eccessiva sporgenza del padiglione auricolare (“orecchie a ventola”), una malformazione congenita. L’inestetismo che ne deriva è causa di un disagio psicologico, che si traduce in una scarsa accettazione di se stessi e, di conseguenza, in una maggiore difficoltà ad intrattenere le normali relazioni sociali.

L’unico strumento in grado di risolvere questa imperfezione è chirurgico: grazie all’intervento infatti si ottiene un risultato ottimale e definitivo. Non vi sono limitazioni anagrafiche: all’otoplastica possono essere sottoposti anche bambini in età prescolare con ottimi risultati. L’intervento viene effettuato ambulatorialmente in anestesia locale e sedazione. Consiste in una piccola incisione (che resterà pressocchè invisibile a guarigione ultimata) sulla parte posteriore del padiglione, seguita dal rimodellamento e dal riposizionamento della cartilagine, operazioni che ricreeranno la naturale curvatura delle orecchie.

La fase post chirurgica prevede l’applicazione di una medicazione “a turbante”, da mantenere per una settimana giorno e notte. Successivamente questa medicazione viene sostituita da una fascia elastica da indossare solo di notte.

Possibili indicazioni:

  • padiglioni prominenti: padiglioni troppo scostati dal capo;
  • orecchie da ansa: parte superiore del padiglione ripiegata in basso e in avanti;
  • orecchie a coppa: orecchie eccessivamente piccole ed accartocciate;
  • orecchie a conchiglia: orecchie prive di alcune ripiegature cartilaginee;
  • orecchie con lobuli troppo sviluppati e fissurati.
Vieni a trovarci o fissa un appuntamento >>>
 

Soft lifting del viso con fili di sospensione riassorbibili

Nella prospettiva di migliorare l’aspetto del viso senza alterarne la mimica e senza traumatizzare i tessuti, si ricorre ad una nuova tecnica chirurgica con minime incisioni che si avvale dell’impiego di sottilissimi “fili di sospensione” introdotti in anestesia locale sotto la pelle: il soft lifting del viso .

Realizzabile ambulatorialmente, il soft lifting del viso consente di sollevare gli zigomi, le sopracciglia, le guance ed il collo, riducendo parallelamente anche le rughe adiacenti.

Non sostituisce il lifting chirurgico, che resta comunque l’unica soluzione quando c’è un eccessivo cedimento dei tessuti, ma può venir utilizzato anche in abbinamento al lifting per perfezionarne i risultati. Questi ultimi si ottengono immediatamente, con presentabilità nel giro di tre-quattro giorni, ma si consolidano in 30-40 giorni. Questo è il tempo necessario all’organismo per produrre collagene e tessuto fibroso indispensabili a “cementare” i fili.

I vantaggi del soft lifting con i fili di sospensione:

  • non comporta incisioni di una certa entità, per cui anche le cicatrici sono pressoché invisibili;
  • grazie alla tecnica di soft lifting del viso il decorso postoperatorio è molto rapido, tanto da consentire una ripresa delle normali attività sociali nel giro di una settimana;
  • i lividi ed il gonfiore sono ridotti al minimo e, comunque, scompaiono in qualche giorno.
Vieni a trovarci o fissa un appuntamento >>>
 

Soft lifting del viso e del collo con fili permanenti di sospensione “Elasticum”

Perché Elasticum?

  • Elasticum è un filo chirurgico elastico di silicone rivestito di poliestere, appositamente progettato per la sospensione e trazione dei tessuti.
  • Elasticum non taglia i tessuti e mantiene nel tempo la trazione. Il rivestimento di poliestere colonizzato dalle cellule connettivali si trasforma in un “legamento” che mantiene stabile il risultato.
  • Elasticum è morbido e non palpabile, ha una consistenza simile a quella del tessuto sottocutaneo.
  • Elasticum è altamente biocompatibile e può essere utilizzato come impianto per le perdite ossee e le carenze tessutali.
  • Elasticum è dotato di ago a due punte Jano needle o di un tradizionale ago curvo 3/8 di cerchio
  • Jano needle consente l’impianto del filo elastico senza dover scollare i tessuti o con minimi scollamenti.
  • Elasticum con Jano needle consente di eseguire interventi ambulatoriali semplici, economici ed estremamente efficaci, basandosi su un nuovo concetto: non sono più i tessuti dei pazienti ampiamente scollati che mantengono la sospensione e la trazione, ma è lo stesso filo elastico che si trasforma in poche settimane in un “legamento naturale”.
  • Elasticum è dotato anche di Jano cannula lunga 35 cm per sollevare e compattare i glutei.
  • Elasticum con ago tradizionale 3/8 di cerchio è utilizzato per le trazioni e sospensioni tradizionali con il vantaggio dell’elasticità, della impalpabilità e della stabilità dei risultati.
  • Elasticum è protetto da PCT internazionali sia nel campo chirurgico sia nel campo tessile.
Vieni a trovarci o fissa un appuntamento >>>